Quali potenzialità per i grani antichi?
Ecco perchè nasce questo quesito…
I cittadini-consumatori, da tempo, hanno una maggiore consapevolezza dell’importanza del binomio “alimentazione e salute” e, con la progressiva riaffermazione della Dieta Mediterranea quale modello alimentare principe per una sana alimentazione, stanno modificando il loro comportamento nei consumi prediligendo prodotti più salutistici e ottenuti in modo sostenibile.
Tutto ciò ha determinato una rivalutazione di alcune produzioni come quella dei grani antichi che offrono numerose opportunità quali:
  • recupero di antichi saperi e sapori;
  • valorizzazione della vocazione territoriale delle aree dove si sviluppa il POIGA (Province di Benevento, Avellino e Salerno);
  • salvaguardia dell’ambiente, in quanto i grani “antichi” vengono coltivati in maniera biologica o facendo scarsissimo ricorso a prodotti chimici.
A fronte delle potenzialità offerte dalla coltivazione dei grani “antichi” esistono però una serie di problematiche quali:
  1. polverizzazione produttiva, ossia una scarsa concentrazione delle produzioni;
  2. mancanza di un modello organizzativo di filiera che sposti a valle la catena del valore;
  3. scarsa caratterizzazione genetica delle varietà “antiche”;
  4. difficoltà di disporre di seme certificato.
Il Progetto Operativo di Innovazione per i Grani Antichi (POIGA) si pone l’obiettivo di risolvere le criticità e di arginare le minacce, attraverso una serie di azioni che permettano alle aziende cerealicole operanti nelle aree interne di cogliere le nuove opportunità di mercato offerte dalla crescente domanda di alimenti sani e biologici prodotti e commercializzati a livello locale e facilmente rintracciabili per i quali il consumatore mostra una certa propensione a pagare anche il prodotto ad un costo leggermente più elevato.
Continua a seguire il progetto POIGA.
Per saperne di più vai sulla nostra pagina Facebook e sul sito web sementia.it
Il Progetto Operativo di Innovazione per i Grani Antichi è realizzato nell’ambito del PSR Campania 2014-2020 Misura 16.1.1 Azione 2 “Sostegno ai Progetti Operativi di Innovazione (POI)